3 + 1 + 4 ovvero…8 idee per festeggiare il Pi greco Day!

Se avete aperto questo articolo, sicuramente sapete già che cosa è il il “Pi Day” (Pi greco day), ma qualora vi foste imbattuti per caso in questa pagina, svelo subito il mistero: il Pi Day è la nostra amatissima FESTA DELLA MATEMATICA (nostra cioè di tutti gli insegnanti, i ricercatori, i divulgatori che si occupano di numeri & co.)!

Si celebra il 14 marzo! Come mai, direte voi, proprio il 14 Marzo? Semplice, la scelta è ispirata dal formato della data mese-giorno, in uso negli Stati Uniti, in base al quale si indica prima il mese (3) e poi il giorno (14), ottenendo così il numero “3,14”, grafia che indica l’approssimazione ai centesimi di pi greco. Casualità vuole che la data inoltre coincida con il compleanno di Albert Einstein! Sono tantissime le iniziative organizzate nel mondo, compresa l’Italia, tra quelle più importanti vi è la gara a squadre disputata dalle scuole, organizzata dal Ministero della Ricerca e Università (Miur), e la sfida matematica online sul sito Redooc dedicato alla didattica digitale.

https://redooc.com/it/docenti/curiosita-docenti/gare-di-matematica/marzo-2021-pigreco-day-e-dantedi

Ma come si è arrivati a definire il 14 marzo proprio “Giornata Internazionale della Matematica”? Vi spiego brevemente: la prima celebrazione del “Pi Day” si tenne nel 1988 all’Exploratorium di San Francisco, per iniziativa del fisico statunitense Larry Shaw.

Nel 2009, la Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti d’America ha riconosciuto il 14 marzo come giornata ufficiale per celebrare la nota costante matematica e si è invitati i docenti a vivere il Pi Day come occasione per “incoraggiare i giovani verso lo studio della matematica”. Nel 2017 anche l’Italia ha celebrato ufficialmente il giorno del Pi greco. Il 26 novembre 2019, poi, la 40a sessione della Conferenza generale dell’UNESCO (l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’educazione, la scienza e la cultura) ha proclamato il 14 marzo la Giornata Internazionale della Matematica. La prima celebrazione ufficiale era prevista per il 14 marzo 2020, ma si è tenuta in forma virtuale a causa degli eventi contigenti e così sarà anche quest’anno…ahimè.

Parlavamo del fatto che tra gli estimatori di Pi (greco) ci sono tantissimi insegnanti. Ecco appunto: noi insegnanti? Vogliamo trascurare questo importante evento??? Nooooo! Certo che no! Non si può! In presenza o a distanza sarà come sempre divertentissimo festeggiare la matematica con attività didattiche dedicate al Pi greco…e non solo! Il fatto che ora sia festa della matematica ci lascia aperti mille sbocchi di creatività legati ai numeri! Ho raccolto i miei preferiti in una veloce carrellata, questi sono tutti riconducibili a Pi, ma adattabilissimi a qualsiasi età:

  1. Inziamo con…la MUSICA! Ecco alcune canzoni ispirate a Pi:

2. Continuiamo con un fantastico PANORAMA SKYLINE ISPIRATO A PI GRECO

I bambini non hanno bisogno di essere matematici avanzati per partecipare a questo progetto di arte matematica e, naturalmente, è facilmente adattabile a bambini di tutte le età. Si possono infatti creare skyline rappresentati graficamente con qualsiasi serie di numeri, ma tutto diventa ovviamente molto più divertente se scelto come un modo per celebrare il Pi Day in modo creativo.

3. VIDEO indispensabile

…da mostrare è quello che segue per fare capire l’importanza del Pi greco

4. BRACCIALI PI GRECO

E’ molto semplice! Basta seguire il codice suggerito dall’insegnante: ad ogni cifa corrisponde un colore. Ovviamente dovremo sostituire le cifre di Pi greco per realizzare un braccialetto originalissimo…e molto molto significativo. A seguire due idee.

http://www.pinkstripeysocks.com/2014/03/pi-day-activity-make-pi-day-bracelets.html

5. CIRCLE ART: opera d’arte con i cerchi

Anche questa attività è molto semplice e permette ai bambini di rilassarsi e divertisi. Basta prepararsi una serie di oggetti circolari (scotch, colla, barattoli, ecc), ricalcarne le circonferenze anche una sopra l’altra e poi colorare il risultato che otteniamo. E’ molto divertente e adattabile ad ogni età modificando i materiali utilizzati (acquerelli, tempere, pastelli, pastelli a cera, compasso, ecc.) e modificando gli obiettivi: in classe quinta primaria e alle scuole medie si posso misurare diametri, raggi, circonferenze (con cordini) e rispettivi rapporti.

https://www.messforless.net/watercolor-circle-art/

6. DOTS ART: opera d’arte con punti colorati

Anche questa attività è molto semplice ed adattabile a tutte le età. Come per i braccialetti bisogna dare un codice ai bambini: tutti i numeri da 0 a 9 devono essere abbinati ad un colore. A questo punto i bambini rappresenteranno punti dei colori indicati, a caso sul foglio. Fatto questo, partendo dal punto del colore che corrisponde al 3, si traccia una linea (dello stesso colore del punto) diretta al punto più vicino che abbia il colore dell’1, poi il 4, ecc.

7. Visualizziamo il Pi greco…con i LEGO!

http://www.homegrownlearners.com/home/learn-about-pi-with-lego

Cosa c’è di più divertenze per visualizzare il nostro Pi, di realizzare un paesaggio con i mattoncini Lego? Per ogni cifra una torre e poi si sbizzarrisce la fantasia!

8. Infine…cerchiamo online il nostro COMPLEANNO IN PI!

http://www.facade.com/legacy/amiinpi/

Ecco cari matenauti, anche oggi mi fermo qui, ma a fatica, perchè ci sarebbero altre mille idee che mi frullano in mente. Vi lascio ai preparativi dei vostri festeggiamenti in presenza o a distanza…la mia idea di rete sarà fortissima il 14 Marzo, ci penseremo tutti!

Che dire: buon Pi day!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: