Matematica…vacanziera!

Siamo nel pieno dell’estate e – dopo mesi di lock down – i bambini hanno un estremo bisogno di passare del tempo all’aperto, ovviamente con tutte le dovute precauzioni. Vero è però, che ricerche condotte in tutto il mondo ci ricordano come l’assenza prolungata dalla scuola comporti per tutti il rischio di perdere delle competenzeContinua a leggere “Matematica…vacanziera!”

Quando la natura gioca con la matematica: i frattali

Quante volte da piccoli avete osservato le nuvole, magari cercando di fare somigliare la loro forma a qualcosa? Quante volte avete scrutato le forme dei rami scorgendole nella folta rete dei boschi ai quali fanno da tetto naturale? Quante volte atterrando in aereo avete coraggiosamente guardato giù e visto la sagome delle coste frastagliate doveContinua a leggere “Quando la natura gioca con la matematica: i frattali”

Musica per la matematica

Eccomi nuovamente ad indagare sul rapporto tra musica e matematica, oggi voglio riflettere sul’aspetto più affascinate: come grazie alla musica possiamo rendere maggiormente accessibili alcuni argomenti della matematica. Come è vero infatti ciò che abbiamo visto nei precendenti articoli, cioè che la matematica nei secoli è stata indispensabile per capire la musica, è altrettanto veroContinua a leggere “Musica per la matematica”

Matematica e musica: un legame indissolubile_2

Nell’articolo di ieri abbiamo parlato di quanto sia stretto ed affascinante jl rapporto tra musica e matematica e di quanto quest’ultima sia indispensabile per comprendere intervalli e melodie. Oggi – proseguendo il nostro viaggio – ci concentreremo sul ruolo decisivo che ha la matematica per un atteggiamento ragionato sul ritmo. Il ritmo della musica, ovvero la durataContinua a leggere “Matematica e musica: un legame indissolubile_2”

Matematica e musica: un legame indissolubile_1

Il legame tra matematica e musica è meravigliosamente affascinante, tanto affascinante che non può essere liquidato in poche parole. Per questo ho deciso di dedicarvi tre articoli nei quali tirerò le fila, per quanto posso, trattando: in primis del loro rapporto alla base e di ciò che collega la matematica alla melodia musicale; secondariamente (nelContinua a leggere “Matematica e musica: un legame indissolubile_1”

Matematica outdoor

A settembre finalmente potremo tornare nelle nostre scuole che ci mancano tantissimo, ma lo faremo nella massima incertezza di quello che sarà: “Ce la farò? Sarò in grado di stare accanto ai miei alunni dovendo mantenere le distanze fisiche? Dovremo indossare tutti la mascherina? Come farò a mostrare il mio sorriso ai bambini?“. Queste soloContinua a leggere “Matematica outdoor”

“Strane avventure a Roccadiaspro”

Un libro gratuito dell’autrice Sabrina Miserotti, il nostro omaggio alla Giornata Mondiale del libro Sabrina Miserotti è un’insegnante di una scuola primaria della provincia di Piacenza (zona purtroppo molto colpita dall’urgenza Covid-19) con la passione per la lettura, la ricerca, la scrittura. Qualche anno fa ha scritto un libro avventuroso per ragazzi, con alcuni interessanti risvoltiContinua a leggere ““Strane avventure a Roccadiaspro””

Il Tangram tra creatività e matematica, anche a distanza

Il tangram (七巧板S, qī qiǎo bǎnP) è un gioco rompicapo cinese. È costituito da sette tavolette (dette tan) inizialmente disposte a formare un quadrato. I sette tan sono due triangoli rettangoli grandi, un triangolo rettangolo medio e due piccoli, un quadrato ed un parallelogramma. Lo scopo del puzzle è quello di formare una figura utilizzandoContinua a leggere “Il Tangram tra creatività e matematica, anche a distanza”

La galassia Numerella

Verso il conteggio in base 10 Piú o meno a metà della classe prima, prma di presentare ai nostri alunni i numeri oltre al 10, é importante accompagnarli verso l’interiorizzazione del concetto di decina come gruppo formato da 10 elementi, mediante passaggi intermedi finalizzati alla comprensione dell’idea di raggruppamento vi che sta, appunto, alla base.Continua a leggere “La galassia Numerella”

La poesia geometrica degli origami

Sebbene gli origami siano tutt’oggi sinonimo di Giappone, la prima traccia di questa tradizione arriva dalla Cina, dove la carta venne prodotta fin dal 200 come alternativa economica alla seta. L’arte cinese del piegare la carta fu portata con la carta in Giappone nel 6 secolo da monaci buddisti cinesi. Gli origami iniziarono così aContinua a leggere “La poesia geometrica degli origami”